CONTATTACI SUBITO:
02 467121 (Milano) | 06 852371 (Roma)
info@18.195.138.33

Consigli pratici per fare business in Italia (a detta di straniero)

In questo articolo riassumiamo quanto è stato scritto da un giornalista inglese in merito alla possibilità di fare business in Italia. Ci sembra un quadro molto interessante su cui riflettere…buona lettura!

Per rendere le riunioni un successo in un paese straniero, devi sempre cercare di “agire localmente”. In Italia, l’etichetta aziendale non è particolarmente severa, ma non deve essere trascurata. Leggi le pratiche chiave da seguire e cosa evitare.

COSE FA FARE

L’importanza delle relazioni

In Italia, come nella maggior parte dei paesi dell’Europa meridionale, gli affari si basano su relazioni e interazione umana.

Essere paziente! I contratti sono raramente firmati al primo incontro. Le riunioni sono essenzialmente sessioni rompighiaccio durante le quali i futuri partner possono conoscersi. La fiducia reciproca tra futuri partner commerciali è essenziale qui. Il rispetto e l’affetto reciproco devono sempre essere stabiliti prima che le proposte entrino in gioco.

Ciò significa che i negoziati sono spesso lunghi, in particolare quando la decisione finale è centralizzata e la gerarchia è inflessibile. Molte aziende a conduzione familiare in Italia sono un ottimo esempio di ciò.

Ti incoraggiamo a sviluppare relazioni solide con i tuoi futuri partner. Si consiglia di incontrarli in un ambiente rilassato e informale, lontano dall’ambiente dell’ufficio. Parla della tua famiglia e dei tuoi hobby, poiché gli italiani valutano le relazioni personali e la comprensione condivisa.

Pianifica pranzi e cene prolungati con i tuoi soci in affari: ne resteranno deliziati. L’ospitalità è molto importante. La cosa peggiore che puoi fare agli occhi di un italiano è rifiutare un invito a pranzo o a cena. Affari e cibo vanno di pari passo in Italia.

Parla la lingua e adattati allo stile di vita italiano

In Italia, se cerchi di parlare la lingua, i tuoi sforzi saranno molto apprezzati.

Sii espressivo e parla col cuore. Devi essere in sintonia con i tuoi futuri partner, che sono spesso molto “chiacchieroni”. Il silenzio rende gli italiani a disagio: essere riservati non è un buon approccio in quanto può essere percepito come una mancanza di entusiasmo. L’arroganza, tuttavia, non è apprezzata. I tuoi futuri partner guarderanno ogni tua mossa, quindi evita di sederti prima di loro perché questo non sembra buono.

Si consiglia di prepararsi in anticipo a negoziare prezzi e scadenze, soprattutto se ci si sente un po ‘preoccupati.

Un interprete ti accompagnerà nell’incontro. Nella gran parte delle aziende, coloro che parlano inglese spesso non sono i responsabili delle decisioni.

COSA NON FARE

L’importanza dell’apparenza

Scegliere le camicie a maniche corte nei periodi più caldi è un grosso errore. Devi prestare molta attenzione al tuo abbigliamento e aspetto fisico in quanto è un riflesso del tuo status sociale e il successo negli affari. Eleganza e stile sono essenziali. È preferibile un abito scuro. È considerato di moda indossare accessori di alta qualità (orologio, gemelli ecc.). Le scarpe devono essere ben levigate e in buone condizioni.

I tuoi documenti di presentazione sono spesso limitati a un biglietto da visita e Powerpoint … Proprio come il tuo aspetto personale dovrebbe essere pulito e ordinato, i tuoi documenti devono essere ugualmente così. I tuoi biglietti da visita dovrebbero essere bilingue e presentare tutte le tue qualifiche e la presentazione (della tua attività) deve essere coinvolgente. Questo è tanto importante quanto il contenuto della tua proposta.

La ‘bella figura’, ovvero “come fare una buona impressione

Gli italiani non sono sempre puntuali, ma ciò non significa che si può essere in ritardo. Se gli incontri sono in ritardo rispetto al programma, dovresti comunque rispettare i tempi concordati. Se il tuo futuro socio in affari arriva in ritardo, non lasciarti turbare.

Non hai tempo per il tuo incontro? Stai pensando di far intervenire il tuo subordinato? Non è una buona mossa. Gli italiani preferiscono generalmente fare affari con persone di spicco all’interno dell’azienda.

Potresti essere affascinato dalle storie del Vaticano e della mafia, ma è meglio non menzionarle. Anche se la cultura italiana viene leggermente derisa dai tuoi partner commerciali, non partecipare! Inoltre, i commenti negativi sulle squadre di calcio locali non saranno tollerati. E come nota finale, non scatenare la tua curiosità per le tensioni tra le regioni settentrionali, centrali e meridionali dell’Italia!

Armato di questo prontuario di consigli, inizierai presto a sentire (e ad essere percepito come) uno dei locali. Concentrati sulle relazioni, il tuo aspetto e onora l’azienda che rappresenti. Queste mosse porteranno le tue trattative al punto più importante.

Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email