CONTATTACI SUBITO:
02 467121 (Milano) | 06 852371 (Roma)
info@18.195.138.33

Ecco perche’ e’ importante pensare fuori dagli schemi quando si parla degli spazi di lavoro

Vi siete accorti di come, con il passare degli anni, abbiamo cambiato modo di utilizzare gli spazi dei nostri uffici?

I locali dove lavoriamo possono essere una perdita di risorse, soprattutto per le start-up. La maggior parte dei proprietari degli immobili, o degli agenti che li gestiscono, richiedono condizioni di affitto dai tre ai sei anni. Questo solitamente non è un requisito ideale per le aziende che stanno cercando di crescere ed evitare ulteriori problematiche.

Il consiglio che vi diamo è di pensare, in modo creativo ed innovativo, a ciò di cui il tuo ufficio ha bisogno e ciò che potrebbe diventare.

OTTIMIZZARE LA FORZA LAVORO.

Il primo modo di affrontare la necessità di uno spazio minore è quello di esaminare il personale e cercare di capire dove e come intervenire. Ridurre la forza lavoro, a volte potrebbe essere la soluzione. Un modo per farlo è avviare tirocini e accordi con altre attività, in modo da ridurre la necessità di spazio.

CO-WORKING.

Un’altra “tecnica” è la ricerca di spazi di co-working, i quali sono flessibili e ti permetto di firmare contratti mensili o addirittura giornalieri. La qualità migliore di questi è che non devi sostenere le spese di mantenimento dell’ufficio da solo, ma condividi anche quelle. Con l’aumento delle aziende digitali gli ambienti di co-working possono essere un’ottima soluzione per le start-up che ancora non hanno un carattere forte e hanno bisogno di formarsi, interagendo con persone che sono nella loro stessa situazione lavorativa. La chiave di questi spazi è che favoriscono la collaborazione e le relazioni, entrambe fondamentali per chi si sta lanciando nel mercato.

OFFICE SHARING

Lo spazio di ufficio condiviso è un’altra importante alternativa al leasing, anche questo incoraggia la collaborazione e offre l’opportunità di condividere le tue idee con altri imprenditori. Ad esempio, molte aziende, soprattutto nei periodi di crisi, perdono molto denaro a causa degli spazi in eccesso, i quali non sono utilizzati. Queste attività hanno più spazio del necessario e perdono risorse importanti che potrebbero essere investite in altri modi, sicuramente più proficui.

Ad esempio PivotDesk ha rivoluzionato l’utilizzo degli spazi. Questa attività è stata progettata per lavorare con le piccole imprese, le quali avendo un budget limitato, possono affittare anche solo una scrivania a prezzi stracciati. Tra l’altro l’affitto può essere effettuato con pochi click.

BARTERING

Strano ma vero, ultimamente sta tornando di moda il baratto. A volte tornare alle origini può essere la soluzione più innovativa e rivoluzionaria.

Piattaforme come Craiglist offrono alle start-up l’opportunità di mettersi in contatto con attività più “grandi” che hanno spazio in eccesso e che sono disposte a permettere ad altre attività di usarlo in cambio di servizi. Il baratto è divertente perché è limitato solo dalla tua immaginazione.

EXECUTIVE SERVICE: TRA INNOVAZIONE E TRADIZIONE 

Anche Executive Service in questo campo ti aiuta. Le imprese più piccole hanno la possibilità di affittare singoli uffici, dotati di una o due scrivanie. Ciò riduce il tempo necessario per trovare un ufficio che faccia al caso del budget limitato, per configurare internet, per collegare le linee telefoniche e le varie manutenzioni di cui un ufficio ha bisogno. Hai a disposizione anche il servizio di reception, le sale conferenze e le sale break. Il tutto è incluso in unico pacchetto, ma soprattutto i contratti sono molto flessibili, quindi non sarai limitato, ma potrai investire le tue risorse come meglio credi, affittando un ufficio per un giorno, un mese, un anno o anche di più.

Come vedi ci sono molte opzioni, ma la cosa che rimane comunque più importante è pensare fuori dagli schemi. Non esistono soluzioni impostate per gli spazi degli uffici, ogni attività ha una determinata situazione. Il consiglio che ti diamo è di essere creativo.

SII L’INNOVAZIONE.

Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email